ECM RESIDENZIALE. La linea rossa del politraumatizzato: il Damage Control, dal trattamento extraospedaliero alla sala operatoria

 

IN COLLABORAZIONE CON ESERCITO ITALIANO

 

15-16 DICEMBRE 2016

ECM RESIDENZIALE 

CENTRO DI SELEZIONE E RECLUTAMENTO NAZIONALE DELL’ESERCITO

 

 
 
 
OBIETTIVI PERSEGUITI: Nonostante tutti gli sforzi compiuti fino ad oggi per quanto riguarda prevenzione, diagnosi e cura, il politrauma è ancora la prima causa di morte nei soggetti inferiori ai 40 anni, dovuto principalmente ad incidenti stradali, infortuni sul lavoro, ferite da arma da fuoco. Gli studi e le ultime evidenze scientifiche concordano sull’importanza delle cure che dovrebbero realizzarsi entro una sequenza clinica e temporale nota come Time Line 10–1–2: Primo Soccorso avanzato entro 10 minuti; Damage Control Resuscitation entro 1 ora dal ferimento; Damage Control  Surgery non più tardi di 2 ore dal ferimento. Rispettando questi tempi, garantendo il continuum delle cure con le migliori pratiche accettate a livello internazionale, il ferito ha una più alta possibilità di sopravvivenza.
Il corso vuole seguire detto continuum assistenziale secondo la Time Line 10–1–2 ed addestrare i partecipanti sulla best practice per quel che riguarda il trattamento pre ospedaliero, durante il trasporto e fino all’intervento chirurgico.

DESTINATARI DEL CORSO: Medico Chirurgo, Infermiere, Psicologo

RESPONSABILE DEL CORSO: Ten. Col. Sa (med) ISSMI Giuseppe Marchi - Supervisore delle attività selettive CSRNE

COSTO DEL CORSO: Euro 30,00

SEDE DEL CORSO: CENTRO DI SELEZIONE E RECLUTAMENTO NAZIONALE DELL’ESERCITO - Caserma “Ferrante Gonzaga del Vodice” - Viale Mezzetti, 2  -  Foligno (PG)